saraccologo

Saracco Dr. Marco


Via Morgari, 17 - Torino (TO) - P.Iva 05975550012 - tel. 011 6690800 - cell. 348 7373600 - marcosaracco.ms@gmail.com

{
WEBIDOO-LOGOFOOTER

Farmed by WEBIDOO

La cura emorroidi a Torino: le migliori soluzioni


La cura delle emorroidi non deve essere per forza un trattamento chirurgico invasivo e con ricovero ospedaliero. Se affrontata nelle primissime fasi, la malattia si risolve in poco tempo e con trattamenti non invasivi. Ecco quali sono e perché conviene chiedere al proprio medico specialista quali sono le varie metodologie e qual è la più adatta per la propria situazione.

 

Emorroidi, serve per forza l’intervento?

 

Quando si parla di emorroidi si pensa all'intervento chirurgico come intervento sicuro per poter risolvere il problema, anche se i disagi non mancano. L'intervento richiede il ricovero ospedaliero di un giorno, ma pochi sanno che non serve l'anestesia totale. Basta agire con un'anestesia locoregionale, cioè solo nella zona da trattare. 

 

Le tecniche chirurgiche dipendono molto dalla gravità della situazione e da come il corpo ha reagito ai trattamenti più semplici. Pochi sanno che l'intervento chirurgico si utilizza solo quando le terapie precedenti non sono state efficaci, oppure nei casi più avanzati. La tecnica più utilizzata è l'emoroidectomia secondo Ferguson (= dal nome dello scienziato che l'ha applicata in questo modo). 

 

Va ad agire sulle ferite interne delle emorroidi, per poi passare a una sutura con un filo che si riassorbe facilmente. L'intervento prevede un giorno di degenza, poi si torna alla vita quotidiana senza più dolore!

 

La cura emorroidi in base alle esigenze

 

Come si effettua la cura delle emorroidi senza dover fare l'intervento chirurgico? La scleroterapia iniettiva è la prima soluzione per le prime insorgenze. Quando si comincia a sanguinare, vuol dire che nelle emorroidi si è creato un gavacciolo emorroidario, una sorta di "buco" da chiudere. La scleroterapia iniettiva va a chiudere con un liquido sclerosante. Così, inizia pian piano a scomparire il dolore e il sanguinamento. 

 

Una valida alternativa a questa tecnica è la fotocoagulazione a raggi infrarossi. L'obiettivo è lo stesso: richiudere la ferita per evitare il sanguinamento. In questo caso, però, si utilizza il calore e non un liquido. 

 

Anche in questo caso, non serve andare in ospedale e non serve fare l'anestesia. Quando le emorroidi cominciano a comparire verso l'esterno, ma solo in determinate situazioni, si utilizza la legatura elastica. Si tratta di un trattamento che prevede l'inserimento di elastici per consentire poi all'organismo di riprendersi, attraverso una sclerosi. In base alla situazione, la legatura elastica potrebbe non bastare. Allora lo specialista utilizza una sonda che, utilizzando l'azoto liquido, congela la parte che causa il dolore. Questa tecnica si chiama crioterapia selettiva e può essere usata anche come unico intervento per curare le emorroidi.

 

Prima di scoprire qual è la cura migliore contro le emorroidi, è fondamentale fare prima una visita proctologica, dove si va a vedere qual è la malattia, in quale stato è e come agire.

 

Subito dopo l'intervento è importante non fare sforzi esagerati e non stare seduti per molto tempo. in più, si deve evitare l'alcool e la caffeina. Per il resto, non ci sono particolari cautele da avere. Il medico specialista saprà dare indicazioni più precise in base anche all'età della persona. Non è da dimenticare che le emorroidi possono colpire tutti, ma la maggiore insorgenza è tra i 45 e i 65 anni. Anche l'età è un fattore che può favorire o rallentare la guarigione, che arriva sempre pochissimo tempo dopo il trattamento o l'intervento.

 

Lo specialista nella cura emorroidi a Torino

 

Lo specialista nella cura delle emorroidi a Torino è allo studio Saracco. Lo studio permette di affrontare emorroidi di ogni grado, guarendo in tempi rapidi e dando consigli di prevenzione preziosi. L'esperienza del dott. Saracco è più che ventennale, mentre lo studio è da 60 anni impegnato per curare i pazienti che soffrono di malattie proctologiche. Dopo una prima visita preliminare, lo specialista offrirà al paziente tutte le informazioni per il trattamento.

 

Prenota ora il tuo appuntamento sul sito www.studiosaracco.com, direttamente alla sezione Contatti. La prenotazione si può fare anche per telefono, al numero 011.6690800. Per emergenze, si può usare il numero 348.7373600. Lo studio è solo a Torino capoluogo, in via Morgari 17. Il punto è servito anche dai servizi pubblici, bus e metropolitana. In qualsiasi momento, si potrà chiedere al dott. Marco Saracco come affrontare il problema delle emorroidi e come risolvere disturbi sì comuni, ma comunque fastidiosi e imbarazzanti. Scegli la competenza e la professionalità del miglior specialista di Torino per la cura delle emorroidi in maniera definitiva.

 

Contattaci per ulteriori informazioni!